×

Riconoscimento stato di handicap grave

COS'È

Lo stato di handicap grave è definito e graduato dalla Legge 104/1992.

Il primo comma dell’articolo 3 della Legge 104/1992 precisa: “È persona handicappata colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che causa difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione.”

Il terzo comma dello stesso articolo, definisce la connotazione di gravità: “Qualora la minorazione, singola o plurima, abbia ridotto l’autonomia personale, correlata all’età, in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione, la situazione assume connotazione di gravità.”

 

15

Il servizio è gratuito per gli iscritti CGIL

SCADENZA

90 giorni dal rilascio del certificato medico

CHI NE HA DIRITTO

L’handicap grave è valutato da una Commissione operante presso ogni Asl. Lo stato di gravità sussiste se viene riconosciuta la gravità sopra descritta, ai sensi del comma 3 dell’art. 3 della legge 104/92. La richiesta di riconoscimento di handicap va presentata, dall’interessato o da chi lo rappresenta legalmente (genitore, tutore, curatore), all’INPS territorialmente competente.

E’ fondamentale presentare anche la domanda amministrativa all’Istituto. Non è sufficiente il solo invio, da parte del medico curante, del certificato medico.

Documenti necessari per avviare la pratica

  • Carta d'identità e codice fiscale del richiedente

  • Certificato medico per invalidità civile

  • Verbale d'invalidità civile (se esistente)

Pacchetto Consulenza L.104

Prevede una consulenza completa riguardo ai permessi mensili, ai congedi straordinari, alla malattia, alle agevolazioni fiscali, all'invio telematico delle richieste di autorizzazione ai permessi e a tutto ciò che può aiutare il lavoratore e i suoi familiari a vivere più sereni e a conciliare la vita lavorativa con quella privata.

68

Costo per i non iscritti CGIL

0

Costo per gli iscritti CGIL

Consulenza specialistica Appuntamento Invio pratiche

Consulenza Genitoriale

Prevede una consulenza genitoriale completa attraverso la quale, oltre ad attivare le singole prestazioni, potrai avere la più ampia informazione su tutti i diritti che a livello nazionale e locale sono riconosciuti in relazione all'evento maternità sia durante la gestazione che dopo il parto e fino al compimento del 12° anno del figlio.

50

Costo per i non iscritti CGIL

0

Costo per gli iscritti CGIL

Appuntamento Per le tue esigenze Invio pratiche