×

Richiesta Protesi

COS'È

La richiesta protesi permette di accedere a tutti gli ausili che riducono la disabilità.

E’ necessario seguire una procedura definita dalla normativa nazionale e regionale che prevede i seguenti passaggi:

  • Il riconoscimento della condizione di invalido
  • La prescrizione della protesi, dell’ortesi e/o dell’ausilio necessario da parte di un medico specialista (fisiatra, ortopedico, neurologo, ecc.) operante in una struttura pubblica (A.S.L. o Ospedale)
  • Il preventivo relativo ai dispositivi prescritti predisposto da una ditta autorizzata
  • L’autorizzazione dell’Ufficio Protesi competente per territorio
  • La fornitura da parte della ditta autorizzata o direttamente dall’A.S.L.
  • Il collaudo effettuato dal medico specialista prescrittore

 

Le protesi, le ortesi e/o gli ausili possono essere prescritti solo da un medico specialista operante in una struttura pubblica (ASL o ospedale) su apposito modulo. In situazioni di ricovero, per ausili necessari al momento delle dimissioni, è ammessa la prescrizione di strutture sanitarie private accreditate, ad esempio case di cura, purché venga certificato dal medico specialista che l’interessato si trovi in fase di dimissioni e che quanto prescritto sia necessario per il suo rientro al domicilio.

La prescrizione deve riportare, oltre ai dati dell’interessato e la diagnosi, anche la descrizione dei dispositivi prescritti con eventuali aggiuntivi ed i relativi codici indicati sul nomenclatore tariffario.

15

Il servizio è gratuito per gli iscritti CGIL

SCADENZA

90 giorni dal rilascio del certificato medico

CHI NE HA DIRITTO

Hanno diritto alla richiesta protesi gli invalidi civili con riduzione della capacità lavorativa di almeno un terzo o minori con disabilità permanente, ad eccezione dei minorenni.

Non è necessario il riconoscimento di status di “invalido civile”, “sordo”, “cieco civile” nei casi seguenti:

  • persone laringectomizzate e tracheostomizzate, il ecolonstomizzate e urostomizzate
  • portatori di catetere permanente, le persone con una incontinenza stabilizzata o soggette a una patologia grave he obbliga alla permanenza a letto
  • le persone amputate di arto, donne con malformazione congenita che comporti l’assenza di una o di entrambe le mammelle o della sola ghiandola mammaria, o che abbiano subito un intervento di mastectomia
  • persone che abbiano subito un intervento demolitore dell’occhio
  • persone ricoverate in una struttura sanitaria pubblica o privata, per le quali il medico specialista certifichi la necessità urgente dell’applicazione di una protesi o di un ausilio prima delle dimissioni
  • persone in ADI (Assistenza Domiciliare Integrata)

 

Sono inclusi gli alimenti dietetici aproteici, privi di glutine, il materiale di medicazione, i presidi per diabetici, l’ossigenopterapia a lungo termine, la nutrizione enterale.

Documenti necessari per avviare la pratica

  • Carta d'identità e codice fiscale

  • Certificato medico per invalidità civile

  • Prescrizione medica

Pacchetto Consulenza L.104

Prevede una consulenza completa riguardo ai permessi mensili, ai congedi straordinari, alla malattia, alle agevolazioni fiscali, all'invio telematico delle richieste di autorizzazione ai permessi e a tutto ciò che può aiutare il lavoratore e i suoi familiari a vivere più sereni e a conciliare la vita lavorativa con quella privata.

68

Costo per i non iscritti CGIL

0

Costo per gli iscritti CGIL

Consulenza specialistica Appuntamento Invio pratiche

Consulenza Previdenziale Semplice

Rivolgiti a noi per il rilascio e il controllo dell'estratto contributivo, per l'autorizzazione ai versamenti volontari, per la rettifica della tua posizione assicurativa, per l'accredito dei contributi figurativi, per le maggiorazioni contributive e per l'ECOCERT. Un operatore esperto ti aiuterà a prendere la decisione migliore.

24

Costo per i non iscritti CGIL

0

Costo per gli iscritti CGIL

Per le tue esigenze

Appuntamento

Invio pratiche

Consulenza prestazioni reddituali

Prevede una consulenza ampia e qualificata in merito alla richiesta di ricostituzioni della pensione per motivi reddituali come la richiesta di assegni famigliari, di maggiorazioni sociali, della quattordicesima, di incumulabilità con redditi e di integrazione al minimo. Prevede inoltre la verifica di eventuali indebiti comunicati dagli istituti e l'assistenza per annullarli o per sanarli.

15

Costo per i non iscritti CGIL

0

Costo per gli iscritti CGIL

Per le tue esigenze

Appuntamento

Invio pratiche