×

Permesso di soggiorno

COS'È

Il permesso di soggiorno è un’autorizzazione amministrativa, rilasciata dal Questore della provincia in cui la persona si trova, che consente alla persona straniera di soggiornare regolarmente in Italia.

Il termine di rilascio è di 60 giorni.

Il permesso di soggiorno viene rilasciato in formato elettronico secondo norme anticontraffazione e su modello definito in ambito europeo. Dal 28 ottobre 2008 i permessi in formato elettronico riportano anche il motivo per il quale sono stati rilasciati.

Non hanno formato elettronico ma cartaceo anticontraffazione i permessi di soggiorno di durata non superiore a 90 giorni, rilasciati per motivi di giustizia, richiesta status apolide, cure mediche, minore età, attesa adozione di minore di anni 14 e nei casi in cui non si può procedere a rilievo delle impronte.

0

CHI NE HA DIRITTO

Il motivo e la durata del soggiorno corrispondono, come regola generale, al visto/motivo di ingresso. Può tuttavia essere rilasciato senza corrispondenza ad un visto di ingresso nei seguenti casi:

  • richiesta asilo, asilo, protezione sussidiaria; acquisto cittadinanza o dello status di apolide; motivi di giustizia
  • motivi umanitari
  • per assistenza minore, per integrazione del minore, per minore eta’, per affidamento
  • per motivi familiari, al coniuge o parente entro il secondo grado conviventi di cittadino italiano
  • per cure mediche/salute: donna incinta o che abbia partorito da meno di sei mesi il bambino cui provvede; persona inespellibile per bisogno di cure

 

 


Durata

La durata del permesso di soggiorno è generalmente quella prevista dal visto di ingresso e non può superare:

  • per  soggiorni fino a 3 mesi per visite, affari, turismo e studio, per i quali  è sufficiente la dichiarazione resa all’Autorità di frontiera o al Questore, il soggiorno può durare per il periodo indicato nel visto o comunque per periodo non superiore a 90 gg.
  • per studio: non può essere  “inferiore al periodo di frequenza, anche pluriennale, di un corso di studio di istituzioni scolastiche, universitarie e dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica o per formazione debitamente certificata, fatta salva la verifica annuale di profitto. Il permesso puo’ essere prolungato per ulteriori dodici mesi oltre il termine del percorso formativo compiuto

Documenti necessari per avviare la pratica

Consulenza Migranti

Assistiamo i lavoratore stranieri che necessitano di informazioni e consulenza sui titoli di soggiorno, sui processi di apprendimento e certificazione lingua italiana, sulla carta di soggiorno e sulla richiesta della cittadinanza italiana, nel rapporto con le istituzioni assicurando loro l’accesso ai diritti civili e sociali.

75

Costo per i non iscritti CGIL

0

Costo per gli iscritti CGIL

Documenti pre-compilati

Risparmi tempo

Assistenza