×

Premio alla nascita

COS'È

Il premio alla nascita è stato introdotto dalla legge di Bilancio 2017 e consiste in un assegno dell’importo di 800 euro, da ricevere alla nascita o all’adozione di un minore.

Il premio alla nascita di 800 euro è concesso dall’Inps per evento e in un’unica soluzione, a prescindere dal numero di figli nati o adottati/affidati contestualmente.

10

Il servizio è gratuito per gli iscritti CGIL

SCADENZA

1 anno dalla nascita/adozione

CHI NE HA DIRITTO

Hanno diritto al premio alla nascita le donne gestanti o le madri che:

  • sono residenti in Italia
  • sono cittadine italiane, cittadine comunitarie o cittadine non comunitarie in possesso dello status di rifugiato politico e protezione sussidiaria
  • sono cittadine non comunitarie, in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo oppure di una delle carte di soggiorno per familiari di cittadini UE


Presentazione della domanda di premio alla nascita

È possibile presentare la domanda di premio alla natalità al verificarsi di una delle seguenti condizioni:

  • compimento del 7° mese di gravidanza (inizio dell’8° mese di gravidanza)
  • nascita (anche se antecedente all’inizio dell’8° mese di gravidanza)
  • adozione del minore, nazionale o internazionale, disposta con sentenza divenuta definitiva
  • affidamento preadottivo nazionale o affidamento preadottivo internazionale

Documenti necessari per avviare la pratica

  • Carta d'identità e codice fiscale della richiedente

  • Certificato di gravidanza in originale

  • Numero di protocollo telematico del certificato di gravidanza

  • provvedimento o sentenza adozione/affidamento(se adozione/affidamento)

  • Codice Iban e Modello SR163 compilato dall'istituto bancario